Inverno: è arrivato il momento di rinforzare il nostro sistema immunitario… impariamo dall’antico oriente come si fà.

Insieme alle basse temperature arriva anche il tempo dell’integrazione,un’accorgimento fondamentale per non farci cogliere impreparati e riuscire a difenderci bene dai malanni di stagione.

E quindi via libera alle spremute d’arancia e di limone, alle tisane calde con il miele e ai cappellini di lana. Ma non è tutto, un sistema immunitario debole infatti non sarà in grado di proteggere il nostro organismo, indipendentemente da quanta vitamina c stiamo assumendo. Perciò se vogliamo risparmiarci malessere ,raffreddori ed influenza dobbiamo giocare d’anticipo e d’astuzia. Senza contare che affrontare l’inverno con un sistema immunitario delicato avrà come conseguenza capelli indeboliti e pelle molto più esposta alle irritazioni.

Quali misure possiamo prendere?

Il ministero della salute italiano ne descrive gli effetti fisiologici, citandolo per la sua capacità di agire direttamente sulle naturali difese dell’organismo, di cosa stiamo parlando?

Si tratta di uno dei composti immunostimolanti più efficaci in natura, venerato dalle antiche civiltà in tutto l’oriente. In particolare ai tempi della dinastia Ming, quando la medicina naturale era la sola fonte di guarigione fisica, questo straordinario frutto della terra veniva scambiato a peso d’oro. Parliamo del Re delle erbe, in occidente conosciuto come Ganoderma Lucidum.

Oggi lo possiamo trovare in capsule ad un prezzo assolutamente accessibile, soprattutto se si considera che sul mercato americano il suo valore supera i 630 dollari al grammo. L’unico accorgimento da prendere è appurarne la provenienza biologica certificata e scegliere il Ganoderma coltivato nei luoghi d’origine, unico modo per poter realmente usufruire di tutte le sue proprietà nutraceutiche.

E’ sufficiente assumerlo con costanza per rendersi subito conto degli effetti prodigiosi sul proprio organismo, che automaticamente si dimostrerà più forte e attivo. Una scelta ottima per proteggere il delicato equilibrio di grandi e piccini.

 

 

Sapevate che i medici, soprattutto nell’antico oriente, non avevano il compito di curare bensì di prevenire? Il medico il cui paziente si ammalava perdeva la propria reputazione.

 

 

Il Ganoderma Lucidum è un nutraceutico dall’azione potente ed efficace , pertanto la legge Italiana preferisce cautelare,in via precauzionale,le donne in gravidanza ed i bambini al di sotto dei tre anni sconsigliando l’uso. Anche in casi di trapianto, cure intensive a base di farmaci e per chi assume anticoagulanti è sempre meglio consultare il proprio medico prima di assumerlo.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *