Erba Strega, la natura si tinge di magia.

Lycopodium Clavatum è la denominazione scientifica, ma questa straordinaria pianta possiede molti curiosi nomi di fantasia, soprattutto da parte delle tradizioni nordiche.

Circondata da un alone magico,cresce silenziosa nel sottobosco perchè necessita di ombra. Ciò che la rende speciale  è la polvere delle sue spore che, se gettata nel fuoco,produce fiammate variopinte per via del contenuto di zolfo e manganese. Proprio da questa particolare caratteristica prende spunto uno dei suoi nomi più popolari : Erba Strega.

Si espande simile ad un muschio cosparso da piccoli steli, all’apice dei quali ,in estate, crescono delle soffici spighe che producono a loro volta le famose spore, dette anche zolfo vegetale.

Una pozione magica di benessere

Ampiamente utilizzata anche in omeopatia, il Licopodio ha la capacità di stimolare il metabolismo e la digestione, e al tempo stesso aiuta l’organismo ad assimilare i nutrienti dal cibo. E’ indicato per chi soffre di gonfiore addominale e meteorismo.

Il rimedio omeopatico, ottenuto dalla tintura madre della polvere di spore, viene consigliato anche ai soggetti che hanno difficoltà a stabilizzare il proprio peso forma.

L’erba Strega è reperibile in farmacia, come rimedio omeopatico ,sotto forma di soluzione alcolica o di tisane. In caso di tisane e infusi è importante sapere che le infiorescenze utilizzate non devono essere fatte bollire, ma vanno semplicemente scottate con acqua calda e poi lasciate riposare.

1 pensiero su “Erba Strega, la natura si tinge di magia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *